Riscaldamento

6 modi per ottimizzare i consumi di pellet e risparmiare con la tua caldaia

Stufa a pellet e risparmio energetico

L’attuale crisi energetica e il relativo incremento delle tariffe ci spingono a prestare molta più attenzione ai nostri consumi di gas. In particolare, durante i mesi più freddi, l’uso intensivo del riscaldamento può mettere a dura prova le nostre economie. Tuttavia, esistono delle strategie che consentono di sfruttare al meglio la tua caldaia a pellet e di risparmiare sui costi energetici senza dover rinunciare al comfort termico in casa.

 

Stufa a pellet MCZ serie AKI Hydromatic 16kW M1

3.350,003.550,00 IVA inclusa

Stufa a pellet MCZ serie Musa Hydromatic 24kW M1

3.380,00 IVA inclusa

Stufa a pellet MCZ serie PAD Hydromatic 18kW M2+

3.855,00 IVA inclusa

 

Scegli la giusta caldaia a pellet

Prima di tutto, è importante selezionare una stufa a pellet di alta qualità. Le caldaie a condensazione sono spesso la scelta migliore in termini di risparmio energetico ed economico, oltre a essere ecologiche. Questi apparecchi recuperano il calore dai fumi di scarico e lo utilizzano per riscaldare l’acqua all’interno dell’impianto, riducendo così il consumo di gas.

Mantieni la caldaia sempre accesa

Spegnere la caldaia può comportare un aumento dei consumi, poiché al momento della riaccensione, la caldaia richiede tempo (circa 2-3 ore) per raggiungere nuovamente la temperatura desiderata. Lasciare la caldaia sempre accesa consente di mantenere una temperatura costante in casa e riduce il consumo di pellet. Anche durante la notte, lasciarla accesa a potenza minima è una scelta saggia, in modo che la casa sia già calda al mattino.

Imposta una temperatura costante

Per mantenere un clima confortevole, è di norma consigliato impostare la temperatura della caldaia tra i 18 e i 20°C. Si raccomanda di evitare di aumentare eccessivamente la temperatura, poiché ogni grado aggiuntivo comporta un aumento stimato del consumo di gas del 4%

Utilizza valvole termostatiche

Le valvole termostatiche permettono di regolare il flusso dell’acqua calda nei termosifoni. La sostituzione delle vecchie valvole con modelli più efficienti può contribuire a una riduzione del consumo totale di pellet fino al 15%. Inoltre, l’uso appropriato di queste valvole può portare a un risparmio in bolletta che oscilla tra il 15% e il 30%.

Sfrutta un termostato

L’utilizzo di un termostato o di un cronotermostato è una pratica obbligatoria in conformità con la legislazione vigente, poiché permette non solo di impostare la temperatura desiderata all’interno della propria abitazione, ma anche di gestire la caldaia in maniera altamente efficiente. I termostati di ultima generazione offrono la possibilità di personalizzare le temperature in diverse stanze, garantendo così un’ottimizzazione avanzata del risparmio energetico. Questo strumento non solo contribuisce al comfort termico, ma rappresenta anche una soluzione moderna ed ecocompatibile per mantenere una climatizzazione adeguata in ogni parte della casa, riducendo i consumi energetici e migliorando il benessere complessivo dell’ambiente domestico.

Riduci le perdite di calore

Oltre a regolare correttamente la caldaia e la temperatura, è fondamentale evitare le dispersioni di calore attraverso finestre o porte non isolate. L’installazione di infissi ad alta efficienza energetica, che impediscono la fuoriuscita del calore, può apportare un contributo significativo al tuo totale risparmio energetico.

Lascia un commento

La registrazione non è obbligatoria. La tua mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *