Riscaldamento

Bonus caldaia 2024: incentivi per l’efficienza energetica

Bonus Caldaia 2024 | Grim Network

Bonus caldaia 2024: incentivi per l’efficienza energetica

L’anno 2024 porta con sé nuove opportunità per coloro che intendono migliorare l‘efficienza energetica delle proprie abitazioni, grazie al bonus caldaia. Questo incentivo governativo ha l’obiettivo di promuovere la transizione verso sistemi di riscaldamento più sostenibili e a basso impatto ambientale.

Fondamentale è comprendere che l’espressione “bonus caldaia” indica una modalità di riferimento per un potenziale intervento all’interno delle agevolazioni fiscali previste dall’Ecobonus 2024, dal bonus ristrutturazione 2024 o dal Superbons 2024

Come ottenere il bonus caldaia 

È possibile avviare la procedura di richiesta del bonus attraverso il modello 730 o il modello Redditi delle persone fisiche.

Con il bonus caldaia 2024 potrai:

  • Acquistare una caldaia a condensazione con classe energetica pari almeno alla A;
  • Effettuare un upgrade dell’impianto di climatizzazione e la caldaia obsoleta;
  • Acquistare termovalvole per un maggiore controllo ed efficienza nell’impianto termico;
  • Implementare sistemi di riscaldamento con generatori di calore alimentati da biomasse combustibili (di classe A, dotati di avanzati sistemi di termoregolazione).

Caldaia murale a condensazione Viessmann serie Vitodens 050-W

1.783,642.128,90 IVA inclusa

Caldaia murale a condensazione Viessmann serie Vitodens 100-W

2.453,423.070,74 IVA inclusa

Caldaia murale a condensazione Viessmann serie Vitodens 100-E

cod: vitodens100e
2.031,30 IVA inclusa

Cosa prevede il Bonus caldaia?

  • Detrazione fiscale del 50%;
  • Detrazione fiscale del 65%;
  • Sconto immediato in fattura (valido per coloro che hanno già sostituito la caldaia entro il 17 Febbraio 2023).

Scopri i bonus che hanno diritto alla detrazione sulla caldaia

Il bonus ristrutturazione del 2024 garantisce un beneficio del 50% sulla detrazione per la caldaia, purché questa sia inclusa nei lavori di costruzione, con un limite massimo di spesa fissato a 96.000 €. Questo vantaggio si applica sia quando l’acquisto è effettuato direttamente dal committente dei lavori, sia quando la ditta o il prestatore d’opera, che esegue i lavori, acquista i beni.

Per quanto riguarda il Superbonus 2024, il bonus caldaia è ammesso solo se la sostituzione o l’installazione dell’impianto avviene in concomitanza con un intervento principale che prevede un miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio oggetto di riqualificazione.

L’Ecobonus 2024, con una detrazione del 65%, offre un incentivo come bonus caldaia per l’acquisto e l’installazione di caldaie a condensazione, con una condizione aggiuntiva: è necessario installare anche sistemi di termoregolazione avanzati di classe V, VI o VII per beneficiare appieno di questa detrazione fiscale.