Riscaldamento

Quale stufa a pellet scegliere?

Tutto quello che bisogna sapere prima di acquistarne una

Con l’aumento del costo del gas, che rappresenta una fetta sempre più grande del budget delle famiglie, tanti sono quelli che cercano dei modi alternativi per riscaldare la propria casa. Sempre più spesso i proprietari di case valutano le stufe a pellet come fonte di calore supplementare (o, in alcuni casi, primaria).
Una stufa a pellet è una stufa che brucia pellet di legno compresso o biomassa per creare una fonte di calore costante e controllabile per la casa. Le stufe a pellet funzionano in modo molto diverso rispetto alle tradizionali stufe a legna, in quanto “alimentano” costantemente i pellet da un contenitore di stoccaggio a un’area del braciere. Ciò significa che le stufe a pellet possono controllare con precisione la loro potenza termica ed essere anche altamente efficienti. Alcuni modelli di stufe a pellet possono raggiungere un fattore di efficienza superiore al 90%.
I motori della maggior parte delle stufe a pellet, ovviamente, richiedono elettricità (alcuni modelli hanno unità di backup della batteria), quindi la stufa dovrebbe essere posizionata vicino a una presa da 110 volt. Se vivi dove non c’è corrente elettrica o le interruzioni di corrente sono frequenti, acquista una stufa a pellet con batteria tampone, una stufa a pellet non elettrica o tieni a portata di mano un generatore alimentato a gas.

pellet per stufa a pellet

I vantaggi della combustione del pellet

Il pellet che brucia all’interno di queste stufe sono in realtà segatura riciclata, trucioli di legno, gusci di mais, noci e arachidi e rifiuti di biomassa, insomma tutti rifiuti che altrimenti verrebbero scaricati nelle discariche e invece diventano energia, riducendo così la nostra dipendenza dal petrolio. Una volta raccolti tutti questi “scarti” vengono poi macinati, compressi ed estrusi, per poi diventare pellet.
Cercando online è facile trovare sacchi da 15 kg di pellet per stufa disponibili a partire da 15-20 euro. Ciò può fornire diversi giorni di riscaldamento a seconda di quanto tempo si fa funzionare la stufa a pellet ogni giorno. Rispetto al costo dell’elettricità o del gas, diventa subito evidente che le stufe a pellet offrono un modo molto conveniente per riscaldare la casa.

Come funziona esattamente una stufa a pellet

Come scritto precedentemente, le stufe a pellet canalizzate o ventilate funzionano in modo molto diverso rispetto alle tradizionali stufe a legna, perché utilizzano moderni componenti meccanici ed elettronici per creare una forma di riscaldamento domestico altamente efficiente e controllabile.
Ogni stufa a pellet standard funziona nel seguente modo:

  • Una volta collegata a una presa di corrente, la stufa a pellet può essere accesa,
  • Il funzionamento inizia quando l’accensione è stata avviata. I pellet che sono immagazzinati nel contenitore di stoccaggio, vengono spostati all’interno della stufa nella camera di combustione, e vengono spostati utilizzando un dispositivo chiamato coclea meccanizzata,
  • Poiché i pellet bruciano nella camera di combustione (come un vero incendio), il fumo e i combustibili risultanti, verranno rimossi utilizzando un estrattore.
  • L’aria di scarico viene spostata tramite l’estrattore, attraverso una canna fumaria e riversata nell’aria fuori casa,
  • Questo movimento di fumo crea una pressione negativa, che attira aria fresca nella camera di combustione, alimentando così il fuoco. L’aria fresca viene aspirata nella stufa dal soggiorno o dall’esterno tramite un condotto (a seconda del modello di stufa),
  • L’aria calda, proveniente dal fuoco nella camera di combustione, esce nella stanza per convezione.

Ciò che rende davvero speciali le stufe a pellet è il fatto che tutti i processi sopra descritti sono monitorati ed eseguiti tramite una serie di sensori di temperatura e pressione. Ad esempio, la coclea meccanizzata non si limiterà a fornire continuamente pellet di legno nella camera di combustione. Lo farà solo quando i sensori gli diranno che è necessario più carburante nella camera. Ciò significa che le stufe a pellet possono funzionare autonomamente (a volte fino a 12 ore a pieno carico) e non devono essere continuamente mantenute come la classica stufa a legna.

differenza stufa pellet ventilata o canalizzata

Differenza tra stufa a pellet ventilata e canalizzata

Le differenze tra una stufa a pellet canalizzata e ventilata dipendono soprattutto dal modo in cui l’aria calda viene gestita. La stufa a pellet ventilata è perfetta per riscaldare ambienti piccoli o medi, con un consumo ridotto rispetto alla stufa a pellet canalizzata. Non ha bisogno di alcun lavoro di muratura, se non per una semplice canna fumaria o uno sfogo esterno per scaricare i fumi. Invece i modelli di stufe a pellet canalizzate presentano 2 uscite è sono in grado di scaldare degli spazi più grandi e ambienti distinti tra loro. Per questo motivo il costo di partenza è più elevato e i lavori d’installazione sono più complessi. Inoltre, a differenza della stufa a pellet ventilata, è anche in grado di produrre acqua sanitaria.

Stufa a pellet prezzi e marchi da considerare

Come con qualsiasi elettrodomestico, anche per le stufe a pellet ci sono molti marchi diversi tra cui scegliere. Alcuni sono più rinomati di altri, quindi l’ideale è assicurarsi sempre di acquistarne una di un marchio di fiducia che abbia una vasta esperienza dimostrata nella produzione di stufe a pellet di alta qualità. Le stufe a pellet Cadel, come quelle MCZ sono fabbricate da marchi che hanno decenni di esperienza alle spalle nella costruzione di stufe a pellet ricercate.

Quali sono le migliori stufe a pellet?

Stufa a pellet MCZ Musa 12 kw M3 Comfor Air

Musa è una stufa ecologica a pellet realizzata con struttura in acciaio, top in ghisa e fianchi in acciaio, braciere in ghisa. 5 stelle in versione aria con tecnologia Core e in versione idro, versioni aria e canalizzate a 4 stelle, certificate ariaPULITA™. Gestione intelligente della combustione tramite tecnologia Maestro+. Tra i prodotti più venduti di MCZ, questa stufa è disponibile nelle versioni Air, Comfort Air® e Hydro Matic, tutte caratterizzate da una fiamma ampia e naturale, cassetto cenere a svuotamento settimanale, candeletta ceramica per accensione rapida in tre minuti.

Cadel stufa a pellet 24 Kw serie Maya

Le stufe a pellet idro Cadel sono la soluzione ottimale per l’impianto di riscaldamento domestico, riscaldando rapidamente l’acqua dei termosifoni, sono pratiche ed economiche e uniscono la funzionalità a un’estetica accattivante. La stufa a pellet ventilata Maya è pensata per gli spazi ristretti, adatta per poter essere utilizzata in corridoi o stanze di passaggio, senza rinunciare a riscaldarsi in maniera ecologica ed economica. Disponibile nelle versioni da 16 e 24kW in diverse varianti di colore.

Per qualsiasi dubbio o per richiedere delle informazioni aggiuntive, non esitate a contattare lo staff di Grim Network cliccando su questo link.

Lascia un commento

La registrazione non è obbligatoria. La tua mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *